NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Lunedì, 10 Aprile 2017 02:00

#Salute: Vespe "aliene" anche in #Italia: crescono i rischi di #Allergia

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una di queste vespe è tenuta in mano lunga come il palmo

Nuovi insetti colonizzano l'Italia per colpa del clima sempre più tropicale, che spinge verso il nostro Paese nuove specie di imenotteri, e crescono i rischi di allergie sconosciute.

Tra le specie "aliene" ci sono la vespa velutina proveniente dalla Cina, o quelle autoctone a risalire la Penisola dalla Sicilia verso Nord, come la vespa orientalis originaria del Medio Oriente.

Ad avvertire del nuovo pericolo sono gli allergologi, in occasione del 30/mo Congresso della Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (SIAAIC). Con gli imenotteri "stranierì", spiegano gli specialisti, aumenta non solo il rischio di essere punti ma anche quello di sensibilizzazione a nuove specie velenifere e di reazioni crociate con gli insetti autoctoni.

I pericoli dell'allergia ad api, vespe e calabroni, che tuttora provocano 50 decessi ogni anno, affermano:

Sono però sottovalutati: dei 5 milioni di italiani punti da imenotteri, soprattutto durante la bella stagione, 400.000 sono allergici e vanno incontro a reazioni che in un caso su dieci sono molto gravi e possono arrivare fino allo shock anafilattico.

La prevenzione è tuttavia possibile, almeno contro gli insetti "italianì": il vaccino contro gli imenotteri è infatti efficace nel 97% dei casi, ma tuttora, sottolineano gli allergologi, solo un paziente su 7, pur sapendo di essere allergico alle punture di insetto, lo sceglie.

Letto 1658 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Aprile 2017 16:34
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi372
Ieri808
Settimana Scorsa5931
Mese Scorso24178
Da Gennaio 20151499044

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out