NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Internet, Computer & Telefoni

Internet, Computer & Telefoni

Nella foto il progetto vincitore (è tutto vero - anche noi eravamo perplessi!)

Sarà il caldo, la senilità o -qualcuno spiritosamente dice- "in senso lato, si è sempre dedicato alla defecazione" ma Bill Gates scommette sulla toilette per il futuro del mondo.

Il capo di Microsoft, nelle vesti di filantropo che indossa nell'associazione umanitaria sua e della moglie Melinda e nella quale versa gran parte dei suoi proventi, ha consegnato un assegno da 100 mila dollari al 'California Institute of Technology' per il progetto sulla toilette a energia solare che ricicla l'acqua e trae energia riutilizzabile dalla degenerazione dei rifiuti organici umani.

composizione di un router e uno schermo con un browser acceso

I Contratti degli operatori internet non possono contenere limitazioni per la scelta del modem router

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con una delibera ha confermato il diritto degli utenti "di scegliere liberamente i terminali di accesso ad Internet da postazione fissa". L'Agcom inoltre ha fissato "specifici obblighi sugli operatori, finalizzati a garantire scelte consapevoli e informate da parte dei consumatori finali".

Il personaggio è un uomo calvo con gli occhi sgranatiJeff Bezos nella sede del Washington Post

Il brevetto che ci ha consentito di comprare qualcosa con un semplice clic: senza scrivere di nuovo i nostri dati anagrafici, quelli della carta di credito o l’indirizzo di consegna. Clicchi e la transazione è fatta. Fu un'idea di Jeff Bezos, il fondatore e amministratore di Amazon. Era il 1997, venti anni fa, quando Amazon presentò all’ufficio brevetti americano la richiesta di proteggere la sua innovazione.

un telefonino esploso e ancora con delle fiammelle descrizione nella didascaliaI recenti problemi del Galaxy Note 7 che hanno costretto Samsung a ritirare il dispositivo dal mercato.

Gli smartphone o i tablet ormai, fanno irrimediabilmente parte della quotidianità di tutti. Che lo si voglia o no sono diventati la nostra croce e la nostra delizia, dove il ruolo della croce, per i più assidui, è rappresentato in gran parte dall’autonomia della batteria (che sembra non bastare mai). In più, la progressiva scomparsa delle batterie rimovibili, ha spianato la strada a nuove apprensioni, ad esempio sulla durata totale della vita degli accumulatori. Queste perplessità, unite ad una certa omertà da parte dei produttori (sempre piuttosto vaghi sull’argomento) se non vogliamo pensare addirittura a nuove idee per attivare l'obsolescenza programmata, hanno portato alla nascita di fattoidi e presunti rimedi miracolosi che perlopiù sono falsi, inutili e, a volte, addirittura dannosi. Quindi cerchiamo di fare chiarezza e capire se ci può essere anche qualche fondo di verità nei miti sulle batterie al litio (non ha senso parlare degli altri tipi di batterie ormai in disuso).

La maglietta con il disegno del codice con cui il software sincronizza la posizione del soggetto

«The Virtuali-Tee»‚ diventa realtà. La maglietta (e l'app) grazie alla quale ognuno può vivere un'esperienza interattiva alla scoperta del corpo umano finalmente in commercio.

Sullo schermo di un terminale della Polizia postale si vede una mail del forum vittime truffate

Guardare le partite di calcio in streaming su siti illegali potrebbe essere molto pericoloso per la vostra privacy. È l'avvertimento, lanciato da uno studio, firmato dall'ingegnere Zubair Rafique che con il suo team ne ha analizzati più di 5mila, e ripreso dalla Bbc.

la nuova telecamera è un cubettino nero tutto obbiettivo

Nikon KeyMission 360 questo il nome, è la prima actioncam della società nipponica, nonché un dispositivo di alto range che può fare foto e registrare video in 4k UHD e in formato panoramico a 360 gradi reali grazie alla presenza di pacchetti sensori-lenti su due lati. Questa peculiarità consente di poter catturare il mondo nella sua totalità, infrangendo il precedente limite di 170 gradi per ottica. La fotocamera è impermeabile fino a una profondità di 30 metri, resistente alla polvere, alle basse temperature e dispone di uno stabilizzatore elettronico in grado di assorbire le vibrazioni.

L'integrazione di queste tecnologie in una singola fotocamera segna un importante passo avanti nel segmento "action camera" che poco o nulla a che spartire con la rivale GoPro. Inoltre si spalanca un universo di possibilità verso l'applicazione sui droni.

Un cestino dell'immondizia con il cartello WIFi

Secondo iPass, nel mondo sono quasi 100milioni le aree da cui è possibile accedere ad Internet tramite WiFi gratuito. Negli ultimi due anni il loro numero è cresciuto del 271% ed entro il 2018 potrebbero diventare 350milioni. In tutto il mondo si lamentano disfunzioni ma il loro numero continua a crescere, eccezione che conferma la regola per l'Italia, dove dai risultati sembra prevalere: chi spaventa per la sicurezza informatica; chi spaventa per i danni alla salute; chi "non ci crede" perché vede un conflitto d'interessi tra WiFi gratuito e compagnie telefoniche; infine chi dice che i WiFi pubblici "non funzionano" o addirittura che "tecnicamente non possono funzionare", lamentando registrazione difficile, navigazione lenta e disconnessioni frequenti.
Abbiamo quindi pensato di affrontare la questione, inoltre, viste le lamentele a Gallarate, rinnovate tra il pubblico all'evento CosPlay, abbiamo deciso di tornarci ed effettuare dei test. I risultati secondo noi, sono assieme sconvolgenti e chiarificatori.

la scritta Keep Calm and we are documented yet

Prima la vita reale con le postille scritte in piccolo oppure con le polizze dai mille optional, poi la vita virtuale, dalle firme “con un solo click” e cosa dire di quello che ci riserva il futuro, dove “urteremo” letteralmente il nostro cellulare sulla cassa al bar per pagare il caffè? Tutto questo dovrebbe insegnarci che dobbiamo affrontare la privacy con una buona dose di rassegnazione.

Una cosa deve essere ben chiara: il mondo virtuale è reale. No! Non è una contraddizione, quello che si firma e per giunta “con un solo click” è reale e vincolante.

una schermata del sito è molto complicata, è possibile eseguire qualsiasi calcolo complesso per esempio con la matematica trigonometrica

Stephen Wolfram ha annunciato lunedì il lancio di Mathematica Online, una versione del potente tool di calcolo simbolico e numerico che opera "interamente sul cloud", accessibile pertanto con qualsiasi browser web di ultima generazione.
L'introduzione di Mathematica sul web dovrebbe, tuttavia, garantire una gestione più semplice dei progetti collaborativi, attraverso una nuova funzione per l'imposizione di regole sui permessi dei singoli lavori. L'obiettivo è di fornire un ambiente di lavoro ottimizzato per la collaborazione di gruppo e per le aule digitali.

Leggi tutto su hwupgrade.it...

Pagina 1 di 5

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi693
Ieri925
Settimana Scorsa6464
Mese Scorso29590
Da Gennaio 20151209655

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out