NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Umorismo per Adulti

donna stupita che ride

Un prete trova un bambino da solo in giro la sera tardi

  • Dimmi un po', bel bambino, come mai sei in giro da solo a quest'ora ?
  • Perché a casa mia non ce sta nessuno a quest'ora...
  • Ma come tua mamma non c'è ?
  • No ! Fa la madama a quest'ora sta ar bordello...
  • Accidenti... ma tuo papà non c'è ?
  • Noooho ! Lui sta ar nord a sola' bacucchi...
  • Doppio accidenti... che famiglia ! E tuo fratello ?
  • Ar Colosseo a spaccia' la coca...
  • Triplo accidenti... ma non si salva proprio nessuno in questa famiglia ! E tua sorella cosa fa ?
  • Sarta...
  • Oh ! Finalmente... una della famiglia con un lavoro normale !
  • Noooho ! Sarta... da 'n pisello a n'artro !!!
Altro su Barzellette

Donna sorpresa

Su una strada in Sicilia un milanese sta viaggiando in auto

All'improvviso da un cespuglio esce un uomo con còppola e lupara che lo ferma. L'uomo puntando l'arma dice: "Scendi e mastùbbati !!!". L'autista, anche se perplesso, non può che obbedire ed esegue con fatica l'ordine. Finito il servizietto il siciliano dice "Mastùbbati ancora !!!" e l'autista sempre più perplesso con fatica ripete l'operazione. Tutto questo altre 3 volte... La sesta volta il milanese: "Senta, se vuole spari pure, ma non ce la faccio più...". Allora il siciliano: "allora sei pronto !!!". Il malcapitato si copre gli occhi conil braccio aspettando la fine, ma il siciliano, in direzione del cespuglio da cui era uscito poco prima, grida: "Concettinaaaa! Vieni pure, che un signore si è gentilmente offerto di accompagnarti a Palermo !!!".

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Prima della fila, alla fermata dell'autobus, una bellissima ragazza

Tenta di salire, ma con la gonna troppo stretta non riesce.
Porta le mani dietro, abbassa un po' la lampo e riprova, ma niente da fare, non riesce a salire ... Riporta le mani dietro, abbassa ancora la lampo e riprova. Niente da fare, non riesce ancora a salire! Di nuovo porta le mani dietro, abbassa ancora un po' la lampo e riprova.
L'uomo dietro le afferra il sedere e la mette di peso sull'autobus.
Lei allora si gira arrabbiatissima e e gli dà un sonoro ceffone.
"Come si permette di toccarmi il sedere?" 
"Pensavo si fosse instaurato un certo feeling -dice l'uomo-  sono tre volte che mi abbassa la lampo dei pantaloni !!!"

Altro su Barzellette

Donna sorpresa

Una coppia viene invitata ad una festa mascherata

Lei però, colpita da una terribile emicrania, lascia che il marito vada da solo.
Così lui prende il suo costume e va. La moglie però, dopo aver dormito un'oretta e sentendosi meglio, decide di raggiungerlo.
Sicura del fatto che il marito non conosce il suo costume, decide di divertirsi osservando come si comporta quando è solo.
Giunta alla festa, scorge suo marito mascherato in pista a ballare e civettare con tutte quelle che incontra. Lei decide allora di vedere fino a che punto può arrivare ed inizia a stuzzicarlo con insistenza. Alla fine lui non resiste, la trascina in uno stanzino buio e fanno l'amore.
Senza dire nulla né levarsi la maschera i due si allontanano. Lei allora corre a casa, nasconde il vestito e si fa ritrovare nel letto per vedere come si comporta.
Al rientro, lei fingendosi appena svegliata gli chiede come fosse andata e lui:
"Come al solito, lo sai che senza di te non mi diverto mai"
Allora lei insiste:
"Hai ballato molto?"
E lui ribatte:
"Te lo giuro, non ho ballato nemmeno una volta. Appena sono arrivato ho incontrato Pietro, Antonio e Giovanni, siamo subito saliti in mansarda a giocare a poker; siamo stati li tutta la sera, non ho nemmeno sentito la musica, anche se credo sia stata una bella festa perché il tizio a cui ho prestato il costume mi ha assicurato di essersi divertito come un matto !!!".

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Stasera vedo due ninfomani; mi dia un potente afrodisiaco

Nella notte il playboy si ripresenta, visibilmente spossato, dal farmacista: "Mi dia una pomata"
"Per che cosa scusi?"
"Per il braccio... le ragazze non sono venute !!!".

Altro su Barzellette

donna stupita che ride

Un veneto, durante una visita turistica a Roma

Si trova una guida romano dde Roma: "Eeh noi dde Roma semo ricchi, cjavemo tutto, cjavemo er Papa, cjavemo er Presidente, cjavemo er Governo, cjavemo li 7 colli, cjavemo er colosseo..."
Il veneto gli risponde, un pochino sconsolato: "Eeh noi veneti semo povereti, noialtri ciavemo e basta !!!"

Altro su Barzellette

Donna sorpresa

Tre uomini sono in fila al cospetto di San Pietro, per decidere la destinazione: paradiso, purgatorio o inferno

Entrano in ufficio uno alla volta e il primo racconta la sua storia:

  • Eccellenza, per lungo tempo ho sospettato che mia moglie mi tradisse, così oggi sono tornato a casa prima per coglierla sul fatto. Appena sono entrato nel mio appartamento al venticinquesimo piano ho subito percepito che c'era qualcosa che non andava.. Ma ho cercato dappertutto e non sono riuscito a trovare il tipo. Finalmente esco sul balcone ed eccolo lì, appeso al balcone, a 5 piani dal marciapiede. A questo punto ero incazzato come una bestia, e comincio a dargli calci, ma lui niente, non cade. Così piglio un martello e comincio a martellargli le dita e finalmente cade giù. Ma dopo una caduta di 5 piani attraverso tutti i tendoni, atterra su una siepe, è intontito ma non è morto. Non riesco a resistere, vado in cucina, prendo il frigorifero e glielo scaravento addosso, uccidendolo sul colpo. Purtroppo a causa della rabbia e dello sforzo mi sono beccato un infarto, morendo lì, sul balcone.
  • "Sembra proprio che tu abbia avuto una morte terribile" dice San Pietro, ma è costretto a mandare all'inferno il malcapitato.
  • Arriva il turno del secondo uomo che comincia: "Eccellenza, è stato un giorno molto strano. Vede, io abito al sesto piano del mio palazzo, ed ogni mattina faccio ginnastica sul mio balcone. Stamattina devo essere scivolato su qualcosa, mi sono sbilanciato e sono cascato oltre la ringhiera. Per fortuna però sono riuscito ad aggrapparmi alla ringhiera del balcone dell'appartamento sotto al mio. Ad un tratto esce fuori questo tipo sul balcone. Io ho pensato di essere salvo finalmente, ma questo comincia a picchiarmi ed a darmi calci. Mi sono tenuto con tutte le mie forze fino a quando il tipo non è rientrato nell'appartamento a prendere un martello con il quale ha cominciato a martellarmi le dita. A questo punto ho mollato, ma ho avuto di nuovo fortuna, cadendo in una siepe dopo un volo del genere. Ero intontito, le dita mi facevano male, ma per il resto tutto a posto. Quando cominciavo a pensare che tutto sarebbe andato per il meglio e mi sarei ripreso ecco che arriva questo frigorifero dal cielo e mi schiaccia sul posto, ed eccomi qui...". Ancora una volta San Pietro deve ammettere che si tratta di una morte parecchio terribile ed ammette l'uomo in paradiso.
  • Il terzo uomo arriva davanti a San Pietro, che gli chiede la sua storia, e quello comincia: "Eccellenza, si immagini... sono lì, nudo come un verme e nascosto dentro un frigorifero...".
Altro su Barzellette
Pagina 1 di 23

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi295
Ieri745
Settimana Scorsa5416
Mese Scorso22842
Da Gennaio 20151451911

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out