NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Frasi celebri

Frasi celebri

Citazioni, frasi, frasi di film, proverbi, massime, detti, sentenze, motti, adagi, aforismi, insomma una breve frase che condensa - similmente alle antiche locuzioni latine - un principio specifico o un più generale sapere filosofico o morale.

"Una verità detta in poche parole; epperò detta in modo da stupire più di una menzogna."

(Giovanni Papini, Dizionario dell'Omo Selvatico)

Le più belle, le più spiritose, le più curiose, le più strane, le più vere di tutti i tempi, le trovate quotidianamente qui.

Chi si mette subito a controbattere

finisce per non ascoltare e non essere  ascoltato.

foto di un giovane Gaudì con il barbone lungo che si porta oggi bello capelli ricci

Antoni Gaudí y Cornet

(Reus, 25 giugno 1852 – Barcellona, 10 giugno 1926)
Antoni Gaudí è stato un architetto spagnolo.

Aforismi e Citazioni di Antoni Gaudí

  • La linea retta è la linea degli uomini, quella curva la linea di Dio.
  • L'originalità consiste nel tornare alle origini.
  • [A chi domandava quando sarebbero terminati i lavori della Sagrada Familia] Il mio cliente non ha alcuna fretta. Dio ha tutto il tempo del mondo.
  • Il colore in determinati posti ha il grande pregio di far sembrare più energici i profili e i piani strutturali.
  • Posso sopportare qualunque cosa eccetto il mio cattivo temperamento.
  • Vergine Maria, non ti sembri male essere piccola, lo sono anche i fiori e le stelle.
  • Volete sapere dove ho trovato la mia ispirazione? In un albero; l'albero sostiene i grossi rami, questi i rami più piccoli e i rametti sostengono le foglie. E ogni singola parte cresce armoniosa, magnifica.
  • Io ho immaginazione, non fantasia.
  • Occorre combinare gli elementi sporgenti con quelli rientranti, in modo che a ciascun elemento convesso, cioè situato in luce piena, ne venga opposto uno concavo, ossia un'ombra.

Anna Frank
Ebrea Tedesca vittima della Shoah (1929 - 1945)



I genitori possono solo dare ai figli

buoni consigli o indirizzarli sulla buona strada,
ma la formazione definitiva
della personalità di una persona
è nelle mani della persona stessa.

La gioia di vivere
deriva dall'incontro con nuove esperienze,
e quindi non esiste gioia più grande
dell'avere un orizzonte in costante cambiamento,
del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso.


Robin Williams ha un sorriso particolare che ha caratterizzato il suo personaggio Mork, labbra sottili e occhi chiari sono perennemente nell'espressione di stupore felicità

Robin McLaurin Williams

(Chicago, 21 luglio 1951 - Tiburon 11 agosto 2014)
Comico, attore cinematografico e attore televisivo statunitense.

  • Tu sei per me un mistero come può esserlo un cesso otturato per un idraulico.
    (Il poliziotto Al Pacino all’assassino Robin Williams)
  • Ho letto di recente che adesso per gli esperimenti scientifici si usano gli avvocati al posto dei topi. Lo si fa per un paio di ragioni: la prima è che gli scienziati si affezionano molto meno agli avvocati; la seconda è che ci sono certe cose che nemmeno un topo di fogna farebbe mai.
  • (Robin Williams a Peter Coyote, che sta morendo)
    Se ti sotterrano culo all’aria, so dove parcheggiare la bici.
  • (Robin Williams pensa a cosa dire al figlio 16enne)
    Sai Scott, quando io avevo la tua età gli davo di sega molto peggio dei boscaioli dell'Arkansas...
  • (Il depresso cronico Robin Williams)
    Per anni ho pensato di suicidarmi. È stata l’unica cosa che mi ha tenuto in vita.
  • "Oh mio Dio, lei ha una magnifica pelliccia! Davvero una splendida pelliccia... E magari da qualche parte c'e' un branco di animali che si sta dicendo: "Cazzo, che freddo!"
  • I maschi americani oggi sono spaventati da due cose: una donna col coltello e una col cervello.
  • La notte scorsa abbiamo avuto in casa dei ladri gay. Sono entrati dentro e hanno riarredato l'appartamento al contrario
  • Ah, si', divorzio. Dal latino: "Strappare i genitali di un uomo attraverso il suo portafogli".
  • Le tette finte sono come i nazisti: non ridono, non danzano, sono sempre solo dure e sull'attenti.
  • Vedi, il problema è che Dio mi ha dato un cervello ed un pene, ma sangue a sufficienza per farne funzionare solo uno per volta.

Upton Sinclair Beall, Jr.

( 20 settembre 1878 - 25 novembre 1968 ) è stato un prolifico autore americano.

  • La terra appartiene ai suoi proprietari, ma il paesaggio appartiene a chi sa apprezzarlo. 
  • Il controllo privato del credito è la forma moderna della schiavitù.
  • Il denaro somiglia alla carta igienica: quando serve, serve con una certa urgenza! 
  • È difficile far capire qualcosa ad un uomo se il suo stipendio dipende proprio da questo suo non riuscire a capire.
  • Ho intenzione di smettere di sprecare soldi per cose che non voglio...
  • So che le nostre libertà non sono state vinte senza sofferenza, e può essere che le perdiamo di nuovo con la nostra viltà.

L'amore non bisogna implorarlo
e nemmeno esigerlo.

L'amore deve avere la forza di attingere
la certezza in se stesso.
Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.

Totò e Peppino se la ridono a crepapelle sul set

L'accoppiata Totò e Peppino

  • I signori hanno il tavolo?. 'No, non l’abbiamo portato!'. 
  • Ho fatto un sogno che se te lo racconto, come minimo ci tiri fuori una quinterna. 
  • Il cha cha cha è un proverbio cinese.
  • Per il freddo mi è venuta la faccia bianca, le labbra verdi e il naso rosso: sono diventato un tricolore.
  • Pitone, Pitone, questo nome non mi è nuovo. Mi tolga una curiosità: sua sorella si chiama Boa? 
  • La vita è fatta di cose reali e di cose supposte: se le reali le mettiamo da una parte, le supposte dove le mettiamo? 
  • Anche il groviera ha i buchi, e non si lamenta.
  • Castellani: "A Milano quando c'è la nebbia non si vede!" - "Totò: Ma come facciamo a capire che c'è questa nebbia se non si vede?!"
  • "Intanto io sento caldo" - "Ma non dire sciocchezze: a Milano fa freddo" - "Eh... eppure io sento caldo..." - "E sarà un freddo caldo!"
  • Milano è la capitale del Nord, noi sudisti stiamo sotto lo stivale.
  • Per andare a Milano ci vogliono quattro giorni di mare, a meno di non andare a piedi.
  • A me mi chiamate dottore, al mio vice, vice dottore.
  • Bitte, scien noio volevon savuar l'indiriss ja! ?arla italiano? Molto bene! Dunque: noi vogliamo sapere, per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare. Sa, è una semplice informazione.

Fabio Volo

Nome d'arte di Fabio Bonetti (1972 − vivente)
Attore, scrittore, conduttore radiofonico, conduttore televisivo, doppiatore e sceneggiatore italiano.


  • È impossibile rinunciare alla felicità, si può solo se non la si è mai conosciuta.
  • Nella vita ci sono attimi, istanti, frazioni di secondo in cui un "no" può diventare un "sì". Per anni ho aspettato che la mia vita cambiasse, invece ora so che era lei ad aspettare che cambiassi io.
  • Si sa come sono le donne, se le desideri lo sentono subito.
  • Spesso si vive come se fosse per sempre e ci si dimentica degli attimi.
  • L'amore tra due persone non è guardarsi l'un l'altro, ma guardare tutti e due nella stessa direzione
  • Fare veramente pace con qualcuno con cui hai litigato è una cosa potentissima.
  • Forse uno dei miei problemi è che non chiedo niente a nessuno, ma ho bisogno di tutti.
  • Non sto perdendo i capelli. Mi si sta allargando la testa.
  • Chi non si ama può darsi a chiunque
  • In qualsiasi momento della vita si può prendere in mano le redini e cambiare il proprio destino.
  • La televisione è la mia droga, ma io sono sicuro di poterne fare a meno quando voglio, almeno credo.


Arthur Schopenhauer

(Danzica, 22 febbraio 1788 – Francoforte sul Meno, 21 settembre 1860) è stato un filosofo e aforista tedesco, uno dei maggiori pensatori del XIX secolo, nonché del pensiero occidentale moderno.

  • Non rinunciare a cogliere una rosa per timore che una spina ti punga.
  • In ogni arte la semplicità è essenziale.
  • Più intelligenza avrai, più soffrirai.
  • Se le altre parti del mondo hanno le scimmie, l'Europa ha i francesi. La cosa si compensa.
  • Chi è amico di tutti non è amico di nessuno.
  • Si sappia che le menti scadenti sono la regola, le buone l'eccezione, le eminenti rarissime e il genio un miracolo.
  • In fondo al cuore le donne pensano che compito dell'uomo è guadagnare soldi, e compito loro spenderli.
  • La bellezza è una lettera aperta di raccomandazione che conquista subito i cuori.
  • La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente.
  • Io non ho scritto per gli imbecilli. Per questo il mio pubblico è ristretto.
  • La vera eloquenza consiste nel dire il necessario e soltanto il necessario.
  • Una buona dose di rassegnazione è di fondamentale importanza per affrontare il viaggio della vita.
  • I giorni felici li viviamo senza accorgercene, e solo quando arrivano quelli brutti tentiamo invano di richiamarli indietro.
  • La pietà per ogni essere vivente è la prima valida garanzia per il buon comportamento dell'uomo.
Pagina 1 di 82

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi237
Ieri881
Settimana Scorsa6510
Mese Scorso30462
Da Gennaio 2015 (2.0)1918760

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out