NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Il 4 aprile 1975 Gates e Allen fondano la Microsoft

Legati da lunga amicizia fin dagli anni del college, Bill Gates e Paul Allen erano sempre più convinti delle infinite possibilità di business che offriva il mercato dei personal computer, e l'uscita nel 1974 del primo kit per Microcomputer Altair 8800 diede loro la spinta decisiva. I due si trasferirono ad Albuquerque (Nuovo Messico) e qui il 4 aprile 1975 (45 anni fa) diedero vita alla società Microsoft Company, per produrre software.

Come prodotto di lancio, venne proposto alla Micro Instrumentation and Telemetry Systems(MITS) un linguaggio di programmazione per l'Altair 8800, adattando il BASIC ideato da John George Kemeny e Thomas Eugene Kurtz. In otto settimane i due informatici misero a punto la nuova versione: nacque l'Altair Basic, il primo linguaggio di programmazione scritto per un personal computer.

Il software, ceduto in licenza alla MITS, venne in seguito implementato per renderlo compatibile con altri sistemi e venderlo ad altri distributori. La cosa andò in porto solo dopo aver vinto una battaglia legale contro la MITS, che si era opposta alla vendita. Il via libera al Microsoft Basic fece impennare le entrate dell'azienda, passando da un fatturato di 16.005 dollari del 1979, ai 2.390.145 dollari del 1980.

Nello stesso anno Gates gettò le basi per un successo epocale. Per 50mila dollari acquistò il sistema operativo Q-Dos, da cui tirò fuori un nuovo software destinato a dominare la scena per oltre dieci anni: l'MS-DOS (acronimo di "MicroSoft - Disk Operating System") conquistò da subito la IBM che lo scelse per il suo PC e da qui divenne il più diffuso in tutto il mondo.

Dopo aver spostato la sede centrale a Redmond (Washington), con gli anni Novanta Microsoft lanciò l'interfaccia per MD-DOS, cui lavorava da tempo: Windows 3.0 fu la prima versione di Windows di successo, che portò la compagnia di Gates a competere con i PC Apple Macintosh e Commodore Amiga. L'uscita di Windows 98 segnò l'inizio di una conquista senza precedenti del mercato dei personal computer, che suscitò critiche e accuse di abuso di posizione dominante nei confronti di Microsoft.

Il XXI secolo, in particolare verso la fine del primo decennio, vide l'ascesa di Apple con dispositivi multimediali, come gli iPhone, che operarono una rivoluzione tecnologica, costringendo la società di Gates (che dal 2008 conservò soltanto la carica di presidente onorario) a rincorrere continuamente. Nel 2012, con la sola vendita degli iPhone, il fatturato dell'azienda guidata da Jobs ha superato quello della Microsoft, che ha i suoi punti di forza in Windows e nella console per videogiochi XBox.

Il 2013 ha segnato l'ingresso di Microsoft nel settore della telefonia cellulare, grazie all'accordo stipulato con la Nokia, in base al quale sono stati acquisiti (per una cifra intorno a 7 miliardi di dollari) i marchi Lumia, Asha e PureView.

Video

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi119
Ieri1202
Settimana Scorsa8409
Mese Scorso43959
Da Gennaio 2015 (2.0)1880933

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out