NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Domenica, 09 Settembre 2012 02:00

Il coraggio di Zanardi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Zanardi seduto a terra solleva la sua bicicletta

Il campione è alla terza medaglia. «Sono un figo pazzesco, lasciatemelo dire». L'ex pilota di F1 portabandiera azzurro della cerimonia finale.

Stavolta mi faccio i complimenti da solo, fare meglio di così era davvero difficile.

Si lascia andare a un commento liberatorio, Alex Zanardi, dopo l'ennesimo gioiello di una Paralimpiade indimenticabile. Altra medaglia (stavolta d'argento), altra impresa, altri applausi per un atleta destinato a entrare nella leggenda. Dopo due ori, nella crono e nella corsa in linea di handbike, il pilota bolognese, veneto d'adozione, vince l'argento nella staffetta mista H1-4. L'oro è andato agli Stati Uniti, il bronzo alla Svizzera. La staffetta azzurra era composta, oltre che da Zanardi, da Francesca Fenocchio e Vittorio Podestà. Per Zanardi, però, le soddisfazioni non sono finite qui, visto che sarà il portabandiera azzurro domenica alla Cerimonia di Chiusura della Paralimpiadi di Londra. Lo ha annunciato con una nota diffusa dalle principali agenzie il Comitato paralimpico italiano, incontrando subito il favore di istituzioni, atleti e dirigenti per questa decisione.

Letto 1677 volte Ultima modifica il Domenica, 30 Settembre 2018 20:28
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi1226
Ieri1771
Settimana Scorsa12406
Mese Scorso43991
Da Gennaio 20151696104

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out