NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

#CheVuolDire: conosci etimologia e significato di [Sòrdido]?

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

un angolo di Roma con l'immondizia che deborda dal marciapiede alla strada

Sòrdido

Aggettivo

Etimologia

Il termine sòrdido deriva dal latino sordes = "sporcizia".

Significato
  1. Si definisce sòrdido qualcosa o qualcuno sudicio, lurido, lercio: un sordido tugurio; vestito di sordidi panni; un uomo dall'aspetto sordido; (Buzzati) al posto delle torri e delle cupole, giaceva adesso un sordido groviglio di catapecchie polverose. 
  2. Anche in senso figurato sòrdido è qualcosa o qualcuno moralmente abietto, infame: gente sordida; ha una coscienza sordida.
  3. In senso letterale sòrdido è qualcosa o qualcuno gretto, meschino: per sordido calcolo; per il proprio sordido interesse; avaro, spilorcio, meschino: un sordido usuraio; la sua è una sordida avarizia.
Sostantivo

Sordidezza: qualità di chi, di ciò che, è sordido. Grettezza, spilorceria.

Avverbio

Sordidamente: con sordidezza, in modo sordido.

Sinonimi
  • Sporco, sudicio, lercio, lurido, squallido, schifoso.
  • (Figurato) disonesto, immorale, corrotto, turpe, equivoco, abietto.
  • (Figurato) avaro, spilorcio, tirchio, taccagno, gretto, meschino, tirato, avido, ingordo, pidocchioso.
Contrari
  • Pulito, terso.
  • Onesto, morale, incorrotto.
  • Generoso.
Letto 2602 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi1411
Ieri1771
Settimana Scorsa12406
Mese Scorso43991
Da Gennaio 20151696289

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out