NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Detti latini

Detti latini

Nel passato conoscere le risposte era prerogativa di Saggi e Iniziati, rigorosamente vincolati al segreto, eppure esiste un filo d'oro che collega tutte le civiltà e che ha permesso di portare fino ai tempi attuali gli insegnamenti dell'antica Saggezza, che comprendono le risposte alle domande primordiali che ogni uomo che comincia a sollevarsi dalla massa bruta, si pone nel suo intimo più profondo: chi siamo? da dove veniamo? dove andiamo?

Intere scuole di filosofia hanno tentato, e ancora lo fanno, di proporre risposte, varie e articolate come le differenze di carattere degli uomini, noi tenteremo di trasmetterle in questa rubrica.

Publio Ovidio Nasone
Poeta latino (43 a.C.- 18 d.C.)
Da: Ars amatoria - libro I,389.

 

Aut non rem temptes aut perfice

Se inizi una cosa portala a compimento.

Marco Valerio Marziale
Poeta latino. (40 d.C. - 103 d.C.)

 

Principis est virtus maxima nosse suos.

La più grande virtù di un principe è conoscere i propri sudditi.

Plinio il Vecchio
Scrittore latino (23 d.C.- 79 d.C.)

 

An quisquam est alius liber nisi ducere vitam cui licet ut libuit?

O chi altro è libero se non chi può vivere a suo piacimento?

Decimo Giunio Giovenale
Poeta latino (55 d.C.- 127 d.C.)

 

Probitas laudatur et alget

L'onestà è lodata ma muore dal freddo.
Significa che sì, l'onestà, la lodano tutti, però tutti poi la lasciano fuori al freddo, nessuno la vuol ospitare in casa propria. Morale: tutti ci lamentiamo della disonestà, della corruzione degli altri, ma poi nella quotidianità ciascuno di noi è anch'egli, nel suo piccolo, poco onesto.

Tito Maccio Plauto
Commediografo latino (250 a.C - 184 a.C.)

 

Sapiens pol ipse fingit fortunam sibi

Il saggio si fabbrica la sua propria fortuna.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi281
Ieri970
Settimana Scorsa6906
Mese Scorso29335
Da Gennaio 20151554919

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out