NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Barzellette

Barzellette

La risata è in genere indicata come fonte di salute e benessere. Secondo una ricerca scientifica aumenta la resistenza agli stimoli fisici negativi, contribuisce al legame di gruppo e potrebbe essere stata importante per l'evoluzione degli esseri umani come animali altamente sociali. Questa rubrica è dedicata alla Battuta e alla Barzelletta, una frase o un breve racconto umoristico che mira a scatenare una reazione di ilarità nell'ascoltatore.

donna stupita che ride

Il marito entra in camera da letto con aspirina e bicchiere d'acqua

  • Cara... per il tuo mal di testa...
  • Ma io non ho mal di testa!
  • Aaaaaah... fregata!!!

donna stupita ride

Una giovane donna dal medico di famiglia

"Ma perché lo dice a me!?! Succede... se proprio non resiste si faccia un amante"
"Ma veramente ce l'avrei già, ma non mi basta più..."
"Ma cosa le devo dire... se ne faccia due, o anche tre"
"Ma sì, ne ho già 5 o 6, ma non bastano mai..."
"Ma lei è malata !!!"
"Bravo dottore, lo metta per iscritto, perché mio marito non ci crede..."

donna stupita che ride

Una coppia va in vacanza su un lago in cui si può pescare

Lui ama pescare all'alba. Una mattina lui torna dopo alcune ore di pesca e decise di sdraiarsi e schiacciare un pisolino, ma inizia a russare. 
Lei adora la lettura, benché il lago non le fosse familiare, decide di uscire in barca. Rema un po', in una zona tranquillissima, butta l'ancora e finalmente ricomincia a leggere il suo libro.
Dopo un po' appare una guardia con un potente motoscafo. Richiama la donna e le dice:

  • Buongiorno, signora... Cosa sta facendo?
  • "Leggo" – risponde lei, pensando che fosse evidente
  • Si trova in un'area di divieto di pesca!
  • Ma non sto pescando! Non lo vede?
  • Sì... però ha con sé tutto l'occorrente, dovrà seguirmi e la dovrò multare...
  • Se lo fa, la denuncio per violenza carnale!
  • Ma se non l'ho neanche toccata!
  • Sì... però ha con sé tutto l'occorrente !!!

donna stupita che ride

Un uomo ha un forte dolore che incomincia alla parte destra della testa, passa dallo stomaco e arriva giù fino al testicolo destro

Per due giorni resiste, poi decide di andare dal medico che gli consiglia una semplice aspirina. Dopo una settimana però il dolore è sempre presente, per cui decide di farsi vedere da un urologo. Lo specialista gli prescrive ecografia e analisi del sangue da cui deduce che è una semplice infiammazione e prescrive un'altro anti infiammatorio specifico. Dopo un mese però il dolore è sempre presente, decide di andare dal neurologo, dopo una attenta indagine da cui non risulta nulla il medico prescrive sonniferi, calmanti e persino un oppioide per il dolore. Dopo tre mesi di atroci sofferenze l'uomo decide di rivolgersi ad un eminente specialista svedese sistemista e specializzato nella terapia del dolore, il quale, dopo una tomografia assiale computerizzata totale ed una attenta indagine è drastico: "Mi dispiace, ma l'unico rimedio è quello di asportare il testicolo destro". L'uomo dapprima rifiuta una terapia cosi drastica, ma poichè il dolore persiste sempre più forte alla fine decide di tornare dal luminare svedese che lo opera. Alcuni mesi dopo però l'uomo ripresenta un forte dolore alla testa, questa volta dalla parte sinistra che passando dallo stomaco arriva giù fino al testicolo sinistro. Ancora una volta la terapia con aspirina del medico curante fallisce, per cui l'uomo decide di ritornare dall'eminente specialista svedese. La diagnosi e purtroppo la terapia risultano come la prima volta. Dopo aver molto tergiversato alla fine l'uomo non resiste più al dolore e decide di seguire i consigli e si fa togliere anche il testicolo di sinistra. Alla dimissione dalla clinica svedese dopo l'intervento l'uomo si lamenta col dottore: "Ma adesso senza testicoli la mia vita non ha più senso; cosa posso fare?". Il dottore allora consiglia uno psicologo che dopo mesi di analisi consiglia: "Non si disperi! La vita è ancora bella! Vada a farsi una bella vacanza alle Maldive. Dedichi del tempo a se stesso. Qui subito fuori dallo studio c'è un negozio di viaggi e più in là c'è un negozio che vende tutto l'occorrente per il mare". L'uomo decide di seguire il consiglio prenota la vacanza e poi entra nel negozio di vestiti. Il titolare espertissimo lo inquadra subito e gli dice: "Ho capito tutto. Lei ha bisogno di una camicia taglia 48, pantaloni taglia 50 e mutande 4a misura". L'uomo replica: "Giusto per la camicia e per i pantaloni, ma mi dispiace, per le mutande ha sbagliato: io porto la 3a misura". "No, guardi" replica lui "io faccio questo lavoro da 30 anni e non mi sbaglio mai! Lei porta una 4a misura. Vede, se lei che ha la quarta, portasse una 3a misura, le verrebbe prima un gran mal di testa e dopo qualche ora questo arriverebbe giù fino ai testicoli...".

donna stupita che ride

Avanti ad una università c'è un mendicante con un pappagallo

Ogni volta che passa uno studente il pennuto apre il becco gridando il nome di un colore: "Giallo... bianco... grigio...".
Tutti pensavano che tale colore fosse espresso a caso, finché tre amici intuiscono che era invece riferito agli slip delle ragazze che gli passavano davanti.
Dopo varie verifiche, anche se molto meravigliati che ciò fosse possibile, si convincono e si mettono d'accordo per fare uno scherzo al pappagallo:
"Convinciamo qualche ragazza ad attraversare l'ingresso senza mutandine".
Le ragazze ben liete di partecipare allo scherzo, provano.
Il pappagallo dopo un piccolo tentennamento, vacillando sul suo trespolo:
"Bionda, baffetti neri, castana, rasata..."

Pagina 10 di 369

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi33
Ieri791
Settimana Scorsa6592
Mese Scorso26774
Da Gennaio 20151402415

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out